Clara

CLARA COLOMBO

Studentessa universitaria. Dopo la maturità scientifica conseguita presso il Liceo Scientifico Filippo Lussana, frequenta il corso di laurea triennale di Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Milano - Bicocca. Membro del direttivo del circolo del Partito Democratico di Curno, partecipa attivamente alla federazione giovanile del partito a livello provinciale. Collabora in veste di tutor alla scuola di formazione politica We care promossa a Bergamo da ACLI, AEPER. Libera, La Porta e dalla Parrocchia di Redona.

Perchè mi sono candidata:
Mi candido perchè credo che se le cose non sono come le si vorrebbe bisogna attivarsi in prima persona, impegnandosi e mettendoci la faccia. Perchè credo che non debbano sempre essere gli altri a fare, perchè è importante che anche i giovani partecipino alla vita Politica. Mi candido perchè credo nell'attività politica, dall'associazionismo al volontariato.
Perchè credo che non si possa sempre demandare a qualcun altro e che non possano essere solo le generazioni precedenti ad amministrare la Cosa Pubblica.
Mi candido perchè se si vuole cambiare la classe politica e le visioni poltiche bisogna che dei giovani inizino ad impegnarsi a partire dal livello più vicino al territorio, cioè a partire dal comune.
Spero di poter dare molto al mio paese sapendo che, comunque vadano le elezioni, il lavoro con il gruppo promotore e con la lista mi ha arricchita sia sul piano relazionale, avendo conosciuto persone straordinarie, sia sul piano teorico, avendo imparato molto sugli aspetti più tecnici dell'amministrare un comune.
Vorrei cambiare Curno affinchè diventi un paese più vicino alle esigenze dei ragazzi e dei giovani. Vorrei che ci fossero dei luoghi che permettessero e valorizzassero la possibilità di aggregazione, di dibattito e di confronto. Vorrei che Curno non fosse solo il paese dei centri commerciali, ma che diventasse un paese ricco di attività culturali e formative. Vorrei che il nostro paese fosse vicino alle esigenze sia delle giovani coppie e famiglie sia dei giovani single.
Insomma vorrei che Curno diventasse un paese migliore, un paese in cui sarà bello vivere.